FAQIscrivitiLogin

Il segreto di Marquez? Secondo Mario Lega è tecnologico

Area dedicata al moto mondiale per eccellenza

Il segreto di Marquez? Secondo Mario Lega è tecnologico

UNREAD_POSTdi Tommy il lunedì 19 maggio 2014, 13:47

Da http://www.pu24.it

Dopo il Gp di Francia Mario Lega non ha dubbi: “Levate quel benedetto torsiometro sulla Honda di Marquez e forse il Motomondiale riprende vita!”
di Redazione
18 maggio 2014

Mario Lega2Mario Lega questa volta si è superato ed ha fatto uno degli scoop più interessanti di questa stagione. Ha infatti scoperto che le vittorie di Marquez sono da attribuire a un dispositivo introdotto per la prima volta dalla Rolls Royce che da sempre costruisce motori a turbina per aerei. Honda ha comprato i diritti e usa la stessa turbina per i suoi aerei. E adesso anche per le moto. Che guarda caso vanno come un fulmine. Almeno quella di Marquez, perchè il povero Pedrosa è ancora sotto choc dopo Le Mans e non si capacita del perchè “l’altro” vada come…un razzo. Come fermare Marquez, allora? Semplice, ci dice Mario, togliere quel benedetto torsiometro che in Formula 1 è assolutamente vietato mentre nella MotoGp no. Basterebbe? Mah. Al momento solo Rossi potrebbe fare qualcosa. Se siete in disaccordo o d’accordo con Mario, scriveteci!

——–

A parer mio, di Mario Lega



Dopo la quinta vittoria consecutiva di Marc Marquez, da più parti ci si domanda: “Chi riuscirà a
fermare il binomio Honda-Marquez? “
La mia risposta è semplice: il regolamento!

Una turbina a reazione: da qui Honda ha preso spunto per la moto 2014
Turbina a reazione: da qui Honda ha preso spunto per la moto 2014
Tutto il mondo dovrà fare i complimenti alla HRC perché hanno dimostrato di essere i più bravi, ma
quel dispositivo per la misurazione della coppia, (torsiometro) va tolto.
E’ un dispositivo che fu introdotto dalla Rolls Royce che da sempre costruisce motori e turbine per
aerei, indispensabile per il controllo della torsione dell’albero della turbina. La Honda ha acquisito
la tecnologia per costruire a sua volta dei motori a reazione per i suoi velivoli, appresa la tecnologia
l’hanno applicata alle loro moto e questo è il risultato.

Superiorità schiacciante!
Questa tecnologia già conosciuta (e applicata) in F1 è stata messa al bando: cioè vietata.
Propongo uno stralcio del regolamento FIA- F1 dove al punto 9.9 tratta questo argomento.
9.9 Torque transfer systems :
9.9.1 Any system or device the design of which is capable of transferring or diverting torque from a
slower to a faster rotating wheel is not permitted.

Marquez, il Venusiano: sfrutta al meglio la sua Honda con il "torsiometro"
Marquez, il Venusiano: sfrutta al meglio la sua Honda con il “torsiometro”
A questo punto anche quello che sembra un pilota Venusiano (che è più di Marziano) potrebbe
essere ridimensionato, il misuratore di coppia regola moltissime funzioni che il giovane Marquez
sfrutta al meglio, dando l’impressione che la fisica rinneghi le sue leggi e tutto gli sia permesso.
La sua moto si autoregola a seconda dei problemi che riscontra, giro dopo giro, “impara” e dove si
evidenziano delle perdite di aderenza ecc. al giro dopo li risolve autoregolandosi, prima che si
verifichino, a differenza del controllo di trazione, per esempio, che interviene dopo uno slittamento
della ruota posteriore, offrendo al buon Marc un feeling sconosciuto a tutti gli altri rivali.

Ad armi pari, Rossi potrebbe davvero battere anche Marquez e costringerlo sulla difensiva
Rossi. Guida da super campione (quale è), in questo momento “sarebbe” l’unico in grado di
contrastare Marquez, il suo gesto fatto alla tv (“manca poco così”), non è veritiero: se Yamaha
aumenterà di quel poco, Honda allungherà ancora di un poco, rendendo vano ogni sforzo.
Il confronto contro la Honda è paragonabile alla disputa tra Davide e Golia, ma in questo caso
Davide (Rossi) non ha nemmeno la fionda. Sono convinto che senza quel dannato “torsiometro”
Valentino potrebbe lottare per la vittoria al titolo, mentre Marquez dovrebbe comperare una cava di
gesso per risparmiare sulle fratture che la sua guida disinvolta e piena di rischi, inevitabilmente gli
procurerebbero se non si adeguasse ai limiti imposti a tutti gli umani.

Lorenzo, quando vede Rossi davanti a lui, sembra essere sempre di più sull’orlo di una crisi di nervi
Lorenzo. vedere Valentino schizzare via alla partenza gli procura lo stesso piacere di un fico d’India
nei pantaloni, involontariamente fa il gioco di squadra costringendo Marquez fuori pista, e rende la
gara più interessante, fatica a recuperare posizioni, anche sulle Open e i “privati” della sua stessa
marca: è crisi nera!
Soddisfazione alle stelle per il terzo posto di Bautista, il team di Gresini lo meritava da diverse gare
ma per un motivo o per l’altro non vi era mai riuscito: meglio tardi che mai!

Pedrosa. Sembra il fantasma di se stesso, fatica a sorpassare piloti più deboli nonostante abbia pure
lui il famigerato dispositivo che non riesce a sfruttare come il suo giovane e fresco compagno di
squadra, lui che è passato dalla vecchia alla nuova tecnologia fatica a interpretarla come “l’altro”.
Alla fine, riesce a sorpassare il desaparecido Lorenzo e finisce stremato. Al box sdraiato con gli
occhi fissi al soffitto, ripeteva come un disco rotto: ma come fa….ma come fa…ma come faaaa?

I piloti Ducati vanno per terra: Dovizioso è l’unico che tira avanti da solo. Ma fino a quando?
Ducati, dopo le felicitazioni e gli abbracci effimeri per le belle prove, in gara le Rosse sono
inguardabili. Iannone subito a terra, Crutchlow in giro per le terre…solo Dovizioso si guadagna la
pagnotta, conduce la gara per qualche giro, retrocede come un gambero riuscendo a piegare la serie
B della MotoGP. Non è quello che si aspettano i tifosi che al Mugello vorranno toccare con mano
qualche miglioramento….altrimenti ci arrabbiamo…
Visto che nell’inverno Stoner, tester d’eccezione, girava a 3 decimi dalle MotoGP HRC ufficiali, con
una Open, sarebbe opportuno dare a Casey una wild card per dimostrare che la moto ha
effettivamente quelle prestazioni e che la colpa è degli attuali piloti, altrimenti sembra un colossale
bugia.



Quindi solo tecnologia? Lo dicevano anche quando vinceva in Moto3 e in Moto2..........

A me sembra molto un articolo che tende al giallo fluo, ma Mario Lega in passato ha colto e svelato tanti particolari interessanti e che si sono poi rivelati giusti.
Immagine

"Al TT non conta sapere dove aprire il gas, ma dove chiuderlo" - Joey Dunlop

Immagine


Per discutere con gli imbecilli devi abbassarti al loro livello. E a quel punto ti battono per esperienza.
Avatar utente
Tommy
DesmoPazzo
DesmoPazzo
 
Messaggi: 6865
Iscritto il: mercoledì 15 ottobre 2008, 10:23
Località: Brugherio City
Età: 49
vero nome: Tommy
sesso: Maschio
Moto posseduta: HD Road Glide
collettori: Harley Davidson
catalizzatore: Rimosso
dekat: Vance & Hines
terminale di scarico: Vance & Hines
centralina: Screaming Eagle
filtro: K&N
modifiche aspirazione: K&N

Re: Il segreto di Marquez? Secondo Mario Lega è tecnologico

UNREAD_POSTdi alby il lunedì 19 maggio 2014, 14:26

Per me ha ragione. Non è la prima volta che lo dico. Vorrei vedere il Marquez su una Ducati. Dopo ne parliamo.
Immagine
Avatar utente
alby
Collaudatore
Collaudatore
 
Messaggi: 9814
Iscritto il: lunedì 23 agosto 2010, 16:18
Località: ESTE (pd)
Età: 53
vero nome: ALBERTO
sesso: Maschio
Moto posseduta: TRIUMPH SPEED RS
gomme montate: PIRELLI CORSA II
monoammortizzatore: OHLINS
terminale di scarico: ARROW
centralina: cambio elett.

Re: Il segreto di Marquez? Secondo Mario Lega è tecnologico

UNREAD_POSTdi RB74 il lunedì 19 maggio 2014, 15:35

Beh, addirittura su una Ducati... no...

Magari sulla M1, ad armi pari.

In ogni caso Pedrosa dovrebbe avere la stessa medesima moto, quindi lì si presume che siano ad armi pari. Ed in quel caso il talento di Marquez è indiscutibile.
Per poter raggiungere nuovi lidi devi avere il coraggio di lasciare la costa sicura
Avatar utente
RB74
Manico delle pieghe
Manico delle pieghe
 
Messaggi: 3957
Iscritto il: giovedì 2 dicembre 2010, 19:57
Località: BRESCIA
Età: 46
vero nome: GIO
sesso: Maschio
Moto posseduta: ... in sospeso ...

Re: Il segreto di Marquez? Secondo Mario Lega è tecnologico

UNREAD_POSTdi sacramen il lunedì 19 maggio 2014, 15:53

alby ha scritto:Per me ha ragione. Non è la prima volta che lo dico. Vorrei vedere il Marquez su una Ducati. Dopo ne parliamo.


Farebbe schifo pure lui...
I problemi Ducati vanno al di là dei piloti, tant'è che Stoner è passato da malato mentale a asfalta campionato nel giro di 24H regolando solamente le pedane della moto nuova...
Stessa cosa Rossi, a distanza di pochi mesi passa dall'arrivare merdesimo in gara a fare podio alla prima gara in Yamaha...

Ora, dire che il segreto di Marquez sta nel torsiometro è come dire che Stoner vinceva grazie al seamless... L'ennesima balla per dire che Rossi potrebbe vincere il mondiale quando è palese che Marquez è più veloce e basta.
Cioè, lo scorso anno Marquez aveva il torsiometro?
sacramen
Manico dei rettilinei
Manico dei rettilinei
 
Messaggi: 1165
Iscritto il: lunedì 12 luglio 2010, 10:11
Località: Vicenza
Età: 39
vero nome: Riccardo
sesso: Maschio
Moto posseduta: CB1000R '11 Nera
gomme montate: Dunlop SportSmart2
monoammortizzatore: Extremeshox Tech2
terminale di scarico: Ixil Dual Hyperlow

Re: Il segreto di Marquez? Secondo Mario Lega è tecnologico

UNREAD_POSTdi Tommy il lunedì 19 maggio 2014, 16:03

Il vero problema è che il talento di Marquez è stato messo in discussione fin da quando a 15 anni bastonava tutti.

E' un vero fenomeno, su Ducati non farebbe nulla come nulla hanno fatto tanti piloti, ma su Yamaha a mio parere sarebbe comunque davanti.

125 e Moto2 le ha dominate.

Sempre grazie a moto superiori?


Secondo me è un talento sulla moto giusta. Ma su Yamaha sarebbe comunque lì davanti.
Immagine

"Al TT non conta sapere dove aprire il gas, ma dove chiuderlo" - Joey Dunlop

Immagine


Per discutere con gli imbecilli devi abbassarti al loro livello. E a quel punto ti battono per esperienza.
Avatar utente
Tommy
DesmoPazzo
DesmoPazzo
 
Messaggi: 6865
Iscritto il: mercoledì 15 ottobre 2008, 10:23
Località: Brugherio City
Età: 49
vero nome: Tommy
sesso: Maschio
Moto posseduta: HD Road Glide
collettori: Harley Davidson
catalizzatore: Rimosso
dekat: Vance & Hines
terminale di scarico: Vance & Hines
centralina: Screaming Eagle
filtro: K&N
modifiche aspirazione: K&N

Re: Il segreto di Marquez? Secondo Mario Lega è tecnologico

UNREAD_POSTdi RB74 il lunedì 19 maggio 2014, 17:43

Caro Tommy,
interpreti correttamente anche il mio pensiero.

E' un fenomeno ed IL fenomeno del momento.

Quando Rossi era nelle categorie inferiori e le vinceva tutte? E quando le vinceva tutte anche in MotoGP? Anche lì c'era (e c'è ancora) chi asserisce che era per il mezzo.

Beh, senza il mezzo buono non si vince, ma il manico ci vuole eccome. Ed in questo momento vedere guidare Marquez è uno spettacolo.

Ieri mentre lo guardavo pensavo che ogni motociclista sogna di essere in grado di guidare proprio come fa lui.

Mi ricorda Rossi all'ultimo anno di Honda in MotoGP, faceva quello che voleva con quella moto, derapate comprese.

Fantastici entrambi, ognuno nel loro tempo.
Per poter raggiungere nuovi lidi devi avere il coraggio di lasciare la costa sicura
Avatar utente
RB74
Manico delle pieghe
Manico delle pieghe
 
Messaggi: 3957
Iscritto il: giovedì 2 dicembre 2010, 19:57
Località: BRESCIA
Età: 46
vero nome: GIO
sesso: Maschio
Moto posseduta: ... in sospeso ...

Re: Il segreto di Marquez? Secondo Mario Lega è tecnologico

UNREAD_POSTdi moa76 il lunedì 19 maggio 2014, 17:49

Ma che torsiometro...Marchino è un fenomeno,psicologicamente al top,giovane,sorridente,carico...per lui correre è un divertimento,non solo un lavoro yes

Dove si monterebbe questo coso su una moto e come funzionerebbe? boh


ciao
moa76
Team Manager
Team Manager
 
Messaggi: 25386
Iscritto il: mercoledì 12 novembre 2008, 19:10
Località: Santarcangelo di Romagna(RN)
Età: 43
vero nome: Alessandro
sesso: Maschio
Moto posseduta: CB1000R Perlina®
gomme montate: Diablo Rosso III
monoammortizzatore: WP 4014 Emulsion
catalizzatore: Rimontato
dekat: Venduto
sonda lambda: No/O2 Elim.
terminale di scarico: G&G Bike
centralina: Venduta
filtro: BMC

Re: Il segreto di Marquez? Secondo Mario Lega è tecnologico

UNREAD_POSTdi ferrarigp il lunedì 19 maggio 2014, 18:26

Mah mi sembra una storia già raccontata come quella di Stoner che vinceva con la Ducati perché la moto era la migliore del gruppo , ma regolarmente dava un secondo al giro al compagna di squadra che guidava la stessa moto ...
Non mi sembra difficile ammettere che questo in momento è il migliore
Avatar utente
ferrarigp
Manico delle pieghe
Manico delle pieghe
 
Messaggi: 4121
Iscritto il: mercoledì 1 aprile 2009, 19:58
Località: Mestrino (PD)
Età: 46
vero nome: Antonio
sesso: Maschio
Moto posseduta: Cb1000r Black
gomme montate: Dunlop D211 M-E
monoammortizzatore: Extremtech 2
terminale di scarico: LeoVince GPpro Evo2
filtro: Originale

Re: Il segreto di Marquez? Secondo Mario Lega è tecnologico

UNREAD_POSTdi brianzolo76 il lunedì 19 maggio 2014, 19:37

Marquez è senza dubbio un fenomeno, così come lo è Rossi, con 3 differenze rispetto a quest'ultimo:
- guida la moto migliore
- ha 15 anni in meno di gare e vita da "vagabondo"
- è cresciuto con le moto già piene di elettronica e si fida ciecamente della stessa.

Ovviamente questo è il mio modestissimo parere... yes
Brianzolina
Immagine
Avatar utente
brianzolo76
In sella da poco
In sella da poco
 
Messaggi: 71
Iscritto il: domenica 11 gennaio 2009, 17:35
Località: verde Brianza
Età: 44
vero nome: Valerio
sesso: Maschio
Moto posseduta: Honda CB1000R White!
gomme montate: Dunlop sport-smart
monoammortizzatore: ohlins
catalizzatore: che fine ha fatto?
terminale di scarico: laser extreme
centralina: PC5 + IRC SgRace
filtro: BMC

Re: Il segreto di Marquez? Secondo Mario Lega è tecnologico

UNREAD_POSTdi loverock il lunedì 19 maggio 2014, 21:50

Azzo si è fumato Mario Lega?
Immagine
<<...il partner che ti eccita davvero non è il ferro, la femmina è l'asfalto e ciò che lo circonda...>>
Avatar utente
loverock
Manico dei rettilinei
Manico dei rettilinei
 
Messaggi: 1197
Iscritto il: mercoledì 3 dicembre 2008, 21:54
Località: Pesaro
vero nome: Alberto
sesso: Maschio
Moto posseduta: Beta 400 rr
gomme montate: tassellate

Prossimo

Torna a Moto GP

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti