FAQIscrivitiLogin

4 giorni al mondiale SBK 2013

Area dedicata al mondiale SBK

4 giorni al mondiale SBK 2013

UNREAD_POSTdi Tommy il martedì 19 febbraio 2013, 11:11

Sorpresa!

Checa davanti a tutti (non ci crede nemmeno lui)


1. Carlos Checa (Team Ducati Alstare) Ducati Panigale 1199 1'31.059
2. Marco Melandri (BMW Motorrad GoldBet SBK) BMW S1000 RR 1'31.237
3. Tom Sykes (Kawasaki Racing Team) Kawasaki ZX-10R 1'31.261
4. Michel Fabrizio (Red Devils Roma) Aprilia RSV4 Factory 1'31.350
5. Jonathan Rea (Pata Honda World Superbike) Honda CBR1000RR 1'31.356
6. Leon Haslam (Pata Honda World Superbike) Honda CBR1000RR 1'31.549
7. Davide Giugliano (Althea Racing) Aprilia RSV4 Factory 1'31.640
8. Sylvain Guintoli (Aprilia Racing Team) Aprilia RSV4 Factory 1'31.658
9. Eugene Laverty (Aprilia Racing Team) Aprilia RSV4 Factory 1'31.712
10. Leon Camier (Fixi Crescent Suzuki) Suzuki GSX-R1000 1'31.814
11. Jules Cluzel (Fixi Crescent Suzuki) Suzuki GSX-R1000 1'32.044
12. Chaz Davies (BMW Motorrad GoldBet SBK) BMW S1000 RR 1'32.102
13. Glen Allerton (Next Gen Motorsports) BMW S1000 RR 1'32.159
14. Jamie Stauffer (Team Honda Racing) Honda CBR1000RR 1'32.255
15. Loris Baz (Kawasaki Racing Team) Kawasaki ZX-10R 1'32.625
16. Vittorio Iannuzzo (Grillini Dentalmatic SBK) BMW S1000 RR 1'32.880
17. Federico Sandi (Pedercini Team) Kawasaki ZX-10R 1'32.964
18. Ivan Clementi (HTM Racing) BMW S1000 RR 1'33.293
19. Alexander Lundh (Pedercini Team) Kawasaki ZX-10R 1'33.447
20. Ayrton Badovini (Team Ducati Alstare) Ducati Panigale 1199 1'33.686


Immagine


MOTOSPRINT

Carlos stupisce ed è il più veloce dei test di Phillip Island

PHILLIP ISLAND - «Non riesco a crederci. Sono onesto al cento per cento» ha detto Carlos Checa finiti i test della Superbike a Phillip Island. «Prima di venire in Australia sapevo che ci sarebbe stato da lavorare, speravo di poter entrare nella top 10. Per questo motivo non mi sarei mai aspettato di essere il più veloce. Soprattutto considerando il tempo che ho fatto».

Lo spagnolo della Ducati era visibilmente soddisfatto. Perché il suo riferimento cronometrico è di soli due decimi più lento del miglior giro mai fatto a Phillip Island. Ovvero non sono stati gli altri ad andare piano. È stato lui ad andare molto forte. «Ieri era stata una giornata fantastica, perché ho capito che con la Panigale si poteva andare davvero forte. Ma oggi sono al settimo cielo. La moto risponde bene alle regolazioni ed il mio feeling è ottimo. Ci sono dei punti dove ancora dobbiamo migliorare, ma essere davanti a tutti è un risultato incredibile».

Carlos ha preceduto di 178 millesimi Marco Melandri, secondo con una BMW un po' in crisi. «Oggi abbiamo avuto un problema che non si era mai presentato prima» ha detto il ravennate. «Quando vado a riprendere in mano il gas la moto inizia ad avere molto chattering e diventa difficile da guidare. Non so, forse il problema sta nella temperatura più fredda rispetto a ieri, ma è uan cosa che è capitata anche al mio compagno di squadra. E questo è strano, visto che abbiamo pesi e stili di guida differenti. In ogni modo un giro lo riesco a fare, ma il passo è un altra cosa. Anche perché la spalla continua a darmi problemi. Oggi pomeriggio ho fatto dell'anestetico ed ho notato che almeno, mentre guido, il fastidio non aumenta. Ora dovremo capire bene quale terapia usare per le gare».

Terzo tempo di giornata per Tom Sykes, veloce anche lui sul giro secco ma ancora parecchio dolorante per il polso infortunato. Il britannico della Kawasaki ha una crepa al radio sinistro, in prossimità del polso, che gli limita tantissimo i movimenti. La mattina (con pista umida per la leggera pioggia caduta) non ha girato per non rischiare di cadere nuovamente e domenica punterà a portare a casa il maggior numero possibile di punti.

Ottimo quarto tempo per Michel Fabrizio, che continua a confermarsi in grande forma in sella alla Aprilia. Il romano ha preceduto Jonathan Rea, Haslam e Giugliano, oggi un po' acciaccato per via di un virus che lo ha costretto a fare un giro in Clinica Mobile prima di iniziare il turno. Ottavo e nono i piloti ufficiali Aprilia, Giugliano e Laverty, mentre solo decimo Camier, che col tempo di ieri (1'31''243), si piazza in terza posizione nella classifica assoluta dei tempi dei due giorni di test.

Ora due giorni di pausa e venerdì inizieranno le prime prove del primo round del Mondiale Superbike 2013.



Beh, il vero protagonista del mondiale 2013 (Sykes) non è in forma. Aspettiamo domenica. Si riparte.

clap clap
Immagine

"Al TT non conta sapere dove aprire il gas, ma dove chiuderlo" - Joey Dunlop

Immagine


Per discutere con gli imbecilli devi abbassarti al loro livello. E a quel punto ti battono per esperienza.
Avatar utente
Tommy
DesmoPazzo
DesmoPazzo
 
Messaggi: 6865
Iscritto il: mercoledì 15 ottobre 2008, 11:23
Località: Brugherio City
Età: 48
vero nome: Tommy
sesso: Maschio
Moto posseduta: HD Road Glide
collettori: Harley Davidson
catalizzatore: Rimosso
dekat: Vance & Hines
terminale di scarico: Vance & Hines
centralina: Screaming Eagle
filtro: K&N
modifiche aspirazione: K&N

Re: R: 4 giorni al mondiale SBK 2013

UNREAD_POSTdi ghess il martedì 19 febbraio 2013, 11:37

speriamo che si riconfermi anche per le qualifiche yes
per me i chilometri ... sono ... millimetri
Immagine
http://www.moto360.org/forum
i lupi per sopravvivere si strappano le zampe a morsi.
Avatar utente
ghess
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 35969
Iscritto il: venerdì 13 marzo 2009, 21:33
Località: salerno
vero nome: felice
sesso: Maschio
Moto posseduta: CB WHITE PEARL IT ST
gomme montate: Dunlop SS MK3
monoammortizzatore: matris mh212.06 M46K
catalizzatore: SI
sonda lambda: O2eliminator
terminale di scarico: Leo Vince Factory
filtro: BMC

Re: 4 giorni al mondiale SBK 2013

UNREAD_POSTdi Tommy il martedì 19 febbraio 2013, 12:27

Diciamo che i valori in campo si vedranno venerdì.

Oggi ha piovuto a intermittenza, i tempi sono venuto fuori negli ultimi 15 minuti.

Se guardiamo al record in prova del 2012 (1'30''9), i tempi sono stati comunque buoni.

Ma Sykes è fuori forma, Melandri anche e ci sono 12 moto in un secondo.



Sicuramente una sorpresa avere Checa davanti, lui aveva parlato di un potenziale della moto da settimo posto.

Più se la giocano là davanti, meglio è.


Kawasaki, Aprilia, Ducati, Honda, BMW e Suzuki che si possono giocare la vittoria non si vedeva da tanto (troppo) tempo.


Bene così.
Immagine

"Al TT non conta sapere dove aprire il gas, ma dove chiuderlo" - Joey Dunlop

Immagine


Per discutere con gli imbecilli devi abbassarti al loro livello. E a quel punto ti battono per esperienza.
Avatar utente
Tommy
DesmoPazzo
DesmoPazzo
 
Messaggi: 6865
Iscritto il: mercoledì 15 ottobre 2008, 11:23
Località: Brugherio City
Età: 48
vero nome: Tommy
sesso: Maschio
Moto posseduta: HD Road Glide
collettori: Harley Davidson
catalizzatore: Rimosso
dekat: Vance & Hines
terminale di scarico: Vance & Hines
centralina: Screaming Eagle
filtro: K&N
modifiche aspirazione: K&N

Re: 4 giorni al mondiale SBK 2013

UNREAD_POSTdi sacramen il martedì 19 febbraio 2013, 12:30

Melandri che si lamenta del chattering? Anche lo scorso anno avevano chattering, tanto che nell'ultimo curvone prima del traguardo si vedeva chiaramente tutto il codone e pure la ruote posteriore vibrare... Anche senza slow motion...
Qui Checa si è sempre trovato bene, l'unico a poterlo contrastare è stato Max, ma quest'anno le Ducati ripartono senza zavorra quindi questo risultato dovrebbe far preoccupare i vari Sykes e Melandri. Inoltre il nuovo motore dovrebbe garantire più CV limitando ancora di più lo svantaggio in circuiti con lunghi rettilinei tipo Mosca, Monza o Aragon...
Piuttosto mi fa strano vedere Laverty così indietro...
sacramen
Manico dei rettilinei
Manico dei rettilinei
 
Messaggi: 1165
Iscritto il: lunedì 12 luglio 2010, 11:11
Località: Vicenza
Età: 39
vero nome: Riccardo
sesso: Maschio
Moto posseduta: CB1000R '11 Nera
gomme montate: Dunlop SportSmart2
monoammortizzatore: Extremeshox Tech2
terminale di scarico: Ixil Dual Hyperlow

Re: 4 giorni al mondiale SBK 2013

UNREAD_POSTdi Tommy il martedì 19 febbraio 2013, 12:37

Melandri ha la spalla che deve essere operata. Dopo 3 giri inizia a soffrire.

E la nuova 17'' anteriore pare sia compatibile soprattutto con Kawasaki e Aprilia, meno con BMW.

Il risultato di Checa sorprende tutti, fino all'inizio dei test lo stesso Carlos era preoccupato, mancava trazione e potenza (rispetto alle 4 cilindri).


Io penso che il 2013 sarà un discorso tra Kawasaki e Aprilia (almeno sulla carta). Honda è l'outsider designata (grazie all'elettronica HRC), Ducati e Suzuki possono essere le sorprese (in qualche gara, non credo per il campionato). BMW ha il potenziale ma il grosso punto di domanda sono i piloti (Melandri parte male con la spalla, Davies pare non sia a suo agio sulla RR come lo era sull'Aprilia).

Domenica con Sykes e Melandri a mezzo servizio vedremo che succede.

ciao
Immagine

"Al TT non conta sapere dove aprire il gas, ma dove chiuderlo" - Joey Dunlop

Immagine


Per discutere con gli imbecilli devi abbassarti al loro livello. E a quel punto ti battono per esperienza.
Avatar utente
Tommy
DesmoPazzo
DesmoPazzo
 
Messaggi: 6865
Iscritto il: mercoledì 15 ottobre 2008, 11:23
Località: Brugherio City
Età: 48
vero nome: Tommy
sesso: Maschio
Moto posseduta: HD Road Glide
collettori: Harley Davidson
catalizzatore: Rimosso
dekat: Vance & Hines
terminale di scarico: Vance & Hines
centralina: Screaming Eagle
filtro: K&N
modifiche aspirazione: K&N

Re: 4 giorni al mondiale SBK 2013

UNREAD_POSTdi Ennio Stefano il martedì 19 febbraio 2013, 17:16

Ma guarda un po' cosa mi combina Checa con quel cesso sgangherato , esteticamente orripilante della panigale?? : ono : : ono : ciao
Avatar utente
Ennio Stefano
Manico delle pieghe
Manico delle pieghe
 
Messaggi: 4950
Iscritto il: domenica 9 novembre 2008, 11:52
Località: Carimate (co)
Età: 62
vero nome: Ennio
sesso: Maschio
Moto posseduta: Monster 1200 S
gomme montate: pirelli rosso corsa

Re: 4 giorni al mondiale SBK 2013

UNREAD_POSTdi Sgabbiato il martedì 19 febbraio 2013, 18:21

Ennio ma ne stai facendo una questione personale con Ducati su questo forum...
E' prorprio una droga buona!
: ono : : ono :

Dai che quest'anno ci sarà da divertirsi!
ciao
ImmagineImmagine
Avatar utente
Sgabbiato
Staff
Staff
 
Messaggi: 8399
Iscritto il: lunedì 29 novembre 2010, 16:51
Località: Venaria (To)
Età: 42
vero nome: Luca
sesso: Maschio
Moto posseduta: Cagiva Freccia C12
collettori: Boh
catalizzatore: ma va...
dekat: non necessario
sonda lambda: ahahah
terminale di scarico: mi manca

Re: 4 giorni al mondiale SBK 2013

UNREAD_POSTdi Davidenos il martedì 19 febbraio 2013, 22:31

Grande Checa speriamo che porti in alto la Panigale in sbk!
Avatar utente
Davidenos
Biker che sa andare
Biker che sa andare
 
Messaggi: 555
Iscritto il: sabato 30 aprile 2011, 13:12
Località: Rimini
Età: 33
vero nome: Davide
sesso: Maschio
Moto posseduta: Ducati MTS 1200S
gomme montate: Supercorsa SC2
monoammortizzatore: Ohlins
terminale di scarico: Termignoni carbonio


Torna a SBK

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron